Scarpe nordic-walking

Scarpe per il Nordic Walking

Le scarpe per la camminata nordica Decathlon sono traspiranti, impermeabili e adatte a ogni tipo di terreno. Scegli il modello di più adatto a te tra le scarpe da nordic walking per uomo donna bambino!

Come scegliere
Quali scarpe scegliere per il nordic walking?
a11y.skip-categories a11y.skip-categories
a11y.skip-filters
Filtri
Filtra per prezzo
PRODOTTI SCONTATI
SCOPRI LE OFFERTE
Scarpe nordic-walking uomo NW 500 verde militare
Scarpe nordic-walking uomo NW 500 verde militare
34,99€ −28%
24,99€
*Da 10/8/2022 fino a 8/9/2022 (escluso)
4.4/5 Basato su 2626 Recensioni raccolte online e in negozio

I NOSTRI BRAND

NEWFEEL

SCARPE DA NORDIC WALKING: LE CARATTERISTICHE ESSENZIALI

Il nordic walking richiede scarpe adatte e con qualità tecniche specifiche per garantire comfort e sicurezza durante la pratica della camminata. Dato che dovrai camminare su tutti i terreni è innanzitutto la presa sul terreno stesso a essere privilegiata. La scarpa diventa così il complemento perfetto per i bastoncini o bacchette da nordic walking , che sui nostri modelli hanno l'impugnatura favorita da tacchetti in gomma particolarmente resistenti. Il piacere di praticare dipende anche e soprattutto dal comfort del piede, che è una caratteristica molto richiesta. Per questo i nostri designer hanno investito molto nell’ottimizzatore, che contiene una serie di inserti di flessione che garantiscono la flessibilità della scarpa. Un altro criterio di comfort è la traspirabilità, rinforzata da componenti specifici che permettono la naturale evacuazione della sudorazione dalle nostre scarpe consigliate per la pratica del nordic walking. Anche la resistenza all'umidità e l'assenza di cuciture sono oggetto di particolare attenzione che, insieme all'opportunità di avere la pantofola integrata sulla maggior parte dei modelli offerti limitando l'ingresso di sassi nella scarpa, rendono queste scarpe perfette per qualsiasi tipo di terreno. I nostri modelli di scarpe per la camminata nordica sono progettati per creare slancio e impulso: dall'impatto del tallone alla pressione sulla punta tutta la tua camminata risulta potenziata e la tua performance è allo stesso tempo rivista verso l'alto senza aumentare la sensazione di affaticamento grazie agli inserti posti nella suola che promuovono il rilancio della camminata.

COS’È IL NORDIC WALKING?

Il Nordic Walking, o in italiano camminata nordica, è stato definito, il più efficiente e piacevole allenamento al mondo, un modo per aumentare la propria vigorosità fisica, migliorare nel complesso la propria salute e vitalità mentale. In pratica, si tratta di una camminata in cui le braccia spingono in modo opposto ed alternato rispetto ai piedi con l’aiuto di appositi bastoni. Durante l’allenamento i movimenti interessano fino al 90% dei muscoli del corpo. Il Nordic Walking era inizialmente usato come forma di allenamento estivo dai fondisti, in quanto permetteva loro di simulare le tecniche di sci di fondo anche in mancanza di neve. L’anno ufficiale di nascita della camminata nordica è il 1997. Attualmente la pratica del Nordic Walking si è diffusa in molti Paesi e svolge un ruolo considerevole nel mantenimento di una buona salute tra le persone di tutte le età in tutto il mondo.

QUALI DIFFERENZE RISPETTO AD UNA CAMMINATA NORMALE?

Chi si avvicina per la prima volta al nordic walking può pensare che sia uguale e che abbia gli stessi benefici di una camminata sportiva. In realtà, questo sport comporta un notevole aumento del consumo di ossigeno, accelera la frequenza cardiaca e il consumo di energia di circa il 20% rispetto a una camminata senza bastoncini allo stesso ritmo, anche se la sensazione di stanchezza a fine allenamento è la stessa per entrambe le forme di allenamento. Alcune ricerche dimostrano che il consumo totale di energia durante una sessione di allenamento di nordic walking di 30 minuti è significativamente più alto (174 vs 141 kcal) rispetto ad una normale camminata. Sorprendentemente, la sensazione di stanchezza è la stessa.

Non è necessario concentrarsi sull’apprendimento di movimenti complicati. Basta camminare con la giusta postura. 

Le principali differenze del nordic walking rispetto ad una normale camminata:

✓ aumenta la capacità di resistenza, rafforza e tonifica maggiormente i muscoli ed in generale la forma fisica

✓ migliora e mantiene la salute del sistema respiratorio e cardiovascolare anche a velocità inferiori a quelli della normale deambulazione

✓ riduce i sintomi di dolore al collo e delle spalle, e può anche essere utilizzato durante la riabilitazione

✓ come detto prima, aumenta il consumo di energia del 20% rispetto alla normale camminata

✓ aumenta la frequenza cardiaca di 10 – 15 battiti / min rispetto alla normale camminata

✓ contribuisce a migliorare la postura del corpo

✓ riduce i carichi che interessano le articolazioni del ginocchio.

QUAL È  LA TECNICA PER PRATICARLO CORRETTAMENTE?

È importante imparare a praticare il nordic walking con il giusto ritmo e la tecnica corretta fin dall’inizio, in modo da assicurare i migliori effetti dell’allenamento e ottenere fin da subito benefici. Prima di praticare il nordic walking bisognerebbe concentrarsi sulla camminata normale. Camminare è l’azione fondamentale del nordic walking. Tuttavia, nella nostra vita quotidiana spesso tendiamo a dimenticare le nostre posizioni naturali e i movimenti che mantengono il nostro corpo sano. Bisognerebbe infatti stare in piedi mantenendo il bacino e la schiena dritta. Inoltre, spesso, non riusciamo a seguire i movimenti naturali dei piedi e la torsione del bacino. Infatti, in una camminata corretta, un passo inizia con il contatto del tallone e finisce con una spinta sulla punta, la cosiddetta rullata. Il movimento delle spalle e del bacino crea una contro-torsione che fa lavorare attivamente i muscoli della parte centrale del corpo. Le braccia e i piedi vengono mossi avanti e indietro in alternanza, rispettivamente la gamba sinistra e il braccio destro, la gamba destra e il braccio sinistro. Le mani eseguono movimenti rettilinei in avanti. Grazie all’utilizzo dei bastoncini, l’ampiezza del passo aumenta. La mano, quando il braccio viene portato indietro, va aperta per rilasciare il bastoncino.

Ecco le cose che bisogna tenere a mente per una pratica corretta del nordic walking:

• la rullata del piede dal tallone alla punta

• l’intensità della camminata è aumentata dall’intensità della spinta del braccio

• il corpo è eretto e leggermente flesso in avanti.

• l’alternanza del movimento di braccia e piedi

• l’apertura e chiusura della mano

È un regalo? Offrire la scelta Offri una carta regalo