COME SCEgLIERE GLI stivaletti in neoprene per LA barca a vela?

Scopri tutti i nostri consigli per scegliere calzari e stivaletti in neoprene per andare in barca a vela. Aderenza, rinforzi, calore: scopri tutti i criteri per fare la scelta giusta.

stivaletti-neoprene-deriva-catamarano
stivaletti-neoprene-tribord

Perché usare gli stivaletti in neoprene?

Gli stivaletti sono indispensabili per ogni velista, dal principiante all’esperto. Un accessorio essenziale da avere sempre con sé nella sacca da vela per essere pronti per partire all’avventura.I modelli da barca a vela sono progettati per isolare dal freddo ma anche per evitare sfregamenti e urti. Lo spessore della suola permette di proteggere la pianta del piede quando si mette la barca in acqua e quando si rientra. Le diverse superfici (sabbia, ciottoli, pontoni o asfalto) esigono una suola adatta.In più, in deriva e catamarano serve sempre un’ottima aderenza su tutte le superfici (sul ponte o in pozzetto). Un altro criterio da considerare è la protezione del collo del piede per la posizione in cinghieè necessario non trascurare questo particolare.

stivaletti-neoprene-tribord

Come scegliere gli stivaletti da vela?

spessore del neoprene

Lo spessore del neoprene è il primo criterio da prendere in considerazione. Infatti, più sarà spesso e più terrà caldo. Quindi, raccomandiamo di usare calzari di spessore basso in estate e più spessi durante il resto dell’anno. Il nostro stivaletto in neoprene 4 mm sarà ideale nella maggior parte delle condizioni.  

Modello

Gli stivaletti Tribord offrono calore e protezione indipendentemente dal clima. Comunque sia, potrai scegliere dei calzari con una tomaia più bassa. Questi modelli più leggeri saranno ideali d’estate, pur garantendo il giusto spessore alla suola.

Misura

Per trovare gli stivaletti della misura corretta, ti diamo un consiglio: scegli un modello"che calza perfettamente". Se troppo larghi o troppo stretti al metatarso, non offriranno il giusto comfort. Quando li provi, scegline un paio facile da infilare, in cui senti bene il piede. Controlla che la zip si chiuda bene e la caviglia sia avvolta.

uscita-vela-stivaletti

E dopo l’uscita, come bisogna trattare gli stivaletti?

Dopo ogni uscita, consigliamo di risciacquarli con acqua corrente. Consiglio: usa del sapone e risciacqua abbondantemente la zip, la parte più sensibile al sale.

Quindi, appendili ad asciugare in un locale aerato. Consiglio: per farli asciugare più in fretta, lascia sgocciolare bene il neoprene.

Va da sé che non devono essere esposti a fonti d’aria molto calda (per es., i termosifoni).

Completa l’attrezzatura

Per avere una tenuta da deriva o catamarano completa, servono una muta in neoprene e un gilet di aiuto al galleggiamento specifici per la pratica della vela leggera.Infine, per proteggersi le mani dal freddo e dalle abrasioni e per avere una buona protezione dal sole, è possibile scegliere i prodotti giusti tra la nostra selezione di guanti e mezziguanti da vela, oltre che di cappellini e gli occhiali galleggianti.

Quali stivaletti in neoprene scegliere per andare in barca a vela?

JULIEN

ISTRUTTORE FEDERALE DI VELA