Come scegliere i rinvii?

Devi attrezzarti o rinnovare la tua attrezzatura da falesia o alpinismo? Ti aiutiamo a sceglierla.

Come scegliere i rinvii?

Cos'è un rinvio e a cosa serve?

Vi parlano di rinvii e non sai bene di cosa si tratti. Per usare la definizione che trovi nel nostro lessico di arrampicata. Un rinvio sono “2 moschettoni collegati da una fettuccia… (fanno la coppia).” Da primi, agganciamo il primo moschettone al punto di ancoraggio fissato sulla roccia e al secondo assicuriamo la corda, il che permette di assicurare la progressione..
Quindi, hai bisogno di rinvii, per assicurarti durante le tue progressioni.
Il rinvio è composto da due moschettoni che non si bloccano.
Sono due moschettoni uno diverso dall'altro: uno è dritto in modo da poter essere agganciato facilmente ad un punto di ancoraggio, l'altro è a gomito per il passaggio della corda.


Come succede spesso in arrampicata, sarà il tuo terreno pratica e i tuoi obiettivi a definire le tue esigenze in termini di rinvii.

Come scegliere i rinvii?

AMI ARRAMPICARE DA PRIMO? 

Il rinvio Panic Kong è stato progettato per il moschettonaggio impegnativo!Si tratta di un rinvio allungato e rigido, che permette di raggiungere gli ancoraggi più lontani.
Il suo moschettone è dotato di un sistema per tenerlo aperto fino a quando non viene agganciato al punto di ancoraggio.

Dito a filo, dito pieno… Di che si tratta?

Il dito è la parte del moschettone che si muove quando viene aperto o chiuso. Nelle versioni leggere dei moschettoni è "cavo": in questo caso, si chiama dito a filo.

Sulle versioni classiche si parla di dito pieno.  

Come scegliere i rinvii?
Come scegliere i rinvii?

Lunghezza, numero di rinvii, ti consiglieremo noi!

Quale lunghezza? 

Esistono rinvii di diverse lunghezze, il più delle volte tra 11 e 17 cm.Variano a seconda dei marchi e delle tecnologie.L'idea da tenere in mente: un rinvio per ogni situazione e il minor attrito possibile per la corda.In genere, se la via sale in linea retta sulla parete, sono sufficienti dei rinvii brevi.Ma se la via muove a zig zag, dovrai utilizzare rinvii più lunghi per limitare l'effetto di trazione, cioè il notevole attrito tra la corda e il moschettone del rinvio.
L'idea è quindi quella di prendere rinvii di diverse lunghezze, per essere pronti a tutte le situazioni. Falesie, vie lunghe, è la preparazione e lo studio del tuo luogo di pratica che ti diranno quali lunghezze di rinvio saranno necessarie.

E quanti rinvii prendo? 

Tutto dipende dalla lunghezza della via che andrai ad affrontare. Informati prima di iniziare, con gli arrampicatori che hanno recentemente completato questa via o procurati una topografica del sito in cui vuoi arrampicare.
Molto genericamente, se in casa hai una dozzina di rinvii (di cui 2 grandi), hai una buona base di equipaggiamento.Ma è sempre al momento di preparare la tua via che determinerai esattamente quanti rinvii sono necessari per completare il tuo obiettivo!

Eccoti pronto per i rinviiSe hai altre domande, non esitare a farle nei commenti.