La corda da arrampicata è l'elemento più importante sotto tutti i punti di vista. È l'elemento più sofisticato (dal punto di vista tecnologico) e il più complesso (per la grande varietà delle sue declinazioni). La corda è l'elemento chiave di tutta la catena di assicurazione.

STRUTTURA DI UNA CORDA D'ARRAMPICATA

Una corda da arrampicata è prodotta in poliammide (più comunemente chiamato nylon). È costituita:

Da una calza. La calza: è sempre colorata nel caso delle corde dinamiche, contrariamente alle corde semi-statiche, che sono di colore bianco.

Di un’ anima: L’anima è avvolta dalla calza ed è di colore bianco. È costituita da più fili intrecciati.

escalade_corde_simond

TIPI DI CORDE

Le corde semi-statiche si utilizzano solo per scendere in doppia o effettuare una risalita su corda.

Sono corde con un debole allungamento, quindi poco dinamiche. Detto in altre parole, queste corde non assorbono una caduta e non dovranno quindi essere utilizzate in arrampicata, né in alpinismo. Questo tipo di corda è perfetta per la speleologia o il canyoning, dove la corda resta sempre tesa (discesa in doppia, risalita su corda).

LE CORDE DINAMICHE

Le corde dinamiche resistono a shock dinamici (caduta). Possono essere quindi utilizzate in tutte le attività nelle quali è presente un rischio di caduta (arrampicata, alpinismo, cascate di ghiaccio...). La funzione di una corda dinamica è quella di ridurre al minimo l'intensità dell'energia trasmessa dalla catena di assicurazione a chi arrampica , nel momento dell'arresto di una caduta.Per fare questo, la corda si allunga per assorbire più energia possibile.

Nelle corde dinamiche, troviamo 3 TIPI DI CORDA:

LE CORDE INTERE

Questo tipo di corda si usa su una sola sezione. Si usa nell'arrampicata sportiva o su vie facili senza soste, dove non è necessaria la discesa in doppia.

Ha generalmente un diametro tra 9,4 e 11 mm. La lunghezza ottimale della corda intera è di 70 m, cosa che permette di arrampicare senza dover improvvisare una sosta attrezzata perché la corda è troppo corta.

escalade_corde_simple_simond

LE MEZZE CORDE

Una mezza corda è formata da 2 sezioni sulle quali il primo di cordata deve incordarsi.

Peraltro, possono essere incordati due secondi, ciascuno su una singola sezione. Per limitare gli attriti, possiamo moschettonarne una sezione alla volta. Questa corda si usa in alpinismo o per le vie lunghe in arrampicata, quando è necessaria una discesa in doppia. In più, se i punti di assicurazione sono aleatori (ad esempio sulle cascate di ghiaccio), questa corda ridurrà la forza di shock sulla catena di assicurazione. E, in caso di caduta di pietre o caduta in sosta, offre una miglior sicurezza grazie alle due sezioni.

Il diametro delle mezze corde varia tra 8,1 e 9 mm. Si usano generalmente 2 sezioni da 50 o 60 m (o una corda da 100 o 120 m con 2 sezioni di colore diverso) per non ridurre troppo le lunghezze tra le soste o della discesa in doppia.

escalade_corde_double_simond

LE CORDE GEMELLE

Le corde gemelle si usano sempre su 2 sezioni: non solo ogni arrampicatore s'incorda sulle due sezioni, ma queste due sezioni devono essere moschettonate simultaneamente e restare parallele.

Contrariamente alla corda intera, permette di scendere in doppia, è più leggera della mezza corda, ma non permette di separare le sezioni.

Le corde gemelle hanno un diametro tra 7,7 e 9 mm.

escalade_corde_jumelee_simond

La corda da escursionismo non è un tipo di corda a se stante. È una corda che permette la progressione incordati (escursionismo su ghiacciaio, passaggi difficili in montagna...) e deve essere almeno una sezione di corda gemella.

Troviamo allo stesso modo le corde intere e le mezze a livello delle corde semi-statiche. Ciò determina se la corda si usa su una o due sezioni.

MANUTENZIONE, STOCCAGGIO E DURATA DI VITA

Una corda deve essere riposta al riparo dalla luce, dell'umidità e da fonti di calore. Lavare la corda immergendola in acqua dolce e tiepida (max 30°C e usare sapone non aggressivo) e spazzolare eventualmente con una spazzola sintetica. Far asciugare all'ombra, lontano da fonti di calore (se possibile, all'aria aperta). La sua durata di vita dipende dalla frequenza e dal modo di utilizzarla.

La corda può subire danni irreparabili a partire dal suo primo utilizzo. Generalmente, la sua durata di vita è  tra i tre e i cinque anni. Ma in caso di uso intensivo, la durata può ridursi di molto, nell'ordine di qualche mese!

Come scegliere una corda da arrampicata?

FRANCOIS

CAPO PRODOTTO CORDE

Per la corda d'arrampicata esistono 3 norme. Su una corda intera si può arrampicare su un'unica sezione. Con una mezza corda, si deve arrampicare su 2 sezioni, ma si può moschettonare una sola sezione su 2. Con una corda gemella, si deve arrampicare con le 2 sezioni e si devono moschettonare entrambe.