CONSEGNA STANDARD GRATUITA sopra i 40 € - RESO GRATUITO
Decathlon.it - Come scegliere la mountain bike

Guide e consigli : Come scegliere la mountain bike

Guide e consigli
Ciclismo

Mountain Bike tempo libero

Le mountain bike tempo libero sono ideate per coloro che pedalano occasionalmente, e per coloro a cui, ogni tanto, piace uscire dalle strade asfaltate e avventurarsi su sentieri più tortuosi.

Una forcella rigida o ammortizzata?

La forcella rigida ha qualche vantaggio rispetto a quella ammortizzata. Innanzitutto, una bici rigida e più efficace sulla strada o su un terreno liscio e pianeggiante poiché non perderete potenza comprimendo la forcella mentre pedalate. Il secondo vantaggio è il prezzo: una forcella rigida costa meno di una ammortizzata.

La forcella ammortizzata ha numerosi vantaggi sui terreni più accidentati, tipo sottobosco, sentieri, selciato... Sarete più comodi nel pedalare poiché la forcella assorbirà le asperità della strada o del sentiero. Una forcella tra 80 e 120mm di escursione (= la compressione massima della forcella) è un buon compremesso tra efficacia, peso e prezzo per poter praticare mountain bike pressoché ovunque voi lo desideriate.

Telaio rigido o ammortizzato?

Un telaio rigido è sufficiente per fare mountain bike sulla maggior parte delle strade e sentieri. Se tuttavia desiderate fare mountain bike in modo un po' più impegnativo intraprendendo sentieri accidentati e piccole discese, un telaio ammortizzato (con ammortizzatore), può darvi più confort.
Un telaio completamente ammortizzato ha anche qualche inconveniente, come il peso, ma anche la perdita di potenza durante la pedalata. Il costo è più elevato. I suoi vantaggi sono una maggiore maneggevolezza e confort sulle alte velocità o sulle piste molto tecniche.
La domanda che allora occorre porsi ruota attorno alle piste e sentieri che abitualmente percorrete o sui quali desiderate avventurarvi. Un telaio rigido è perfetto per la maggior parte dei sentieri e delle piste per mountain bike, mentre un telaio ammortizzato sarà il benvenuto se pedalate su terreni difficili (pietre, radici, piccoli salti, discese ripide...).

Che tipo di copertoni?

La taglia standard delle mountain bike è di 26 pollici per gli adulti. Le ruote sono abbastanza grandi per pedalare su qualunque terreno, ma non troppo grandi per mantenere la maneggevolezza e girare facilmente.
I copertoni sono caratterizzati da una taglia e una larghezza. L'indicazione di tipo 26*1.9, dove 26 rappresenta la taglia, 26 pollici, e 1.9 la larghezza del copertone. La larghezza media dei copertoni è 2.0, sufficiente per avere una buona aderenza su qualunque tipo di terreno.

Mountain Bike Sport

Le Mountain Bike Sport sono ideate per coloro che amano praticare regolarmente. Queste mountain bike sono efficienti e affidabili, perfette per coloro che amano coniugare piacere e sport, su qualunque tipo di terreno (campagna, montagna...).
Se siete interessati ad una mountain bike sport, ne esisterà certamente una fatta per voi.

Telaio rigido o ammortizzato?

Un telaio rigido è sufficiente per fare mountain bike sulla maggior parte delle strade e dei sentieri. Se tuttavia desiderate fare mountain bike in modo un po' più impegnativo intraprendendo sentieri accidentati e piccole discese, telaio ammortizzato, (con ammortizzatore), può darvi più confort.
Un telaio completamente ammortizzato ha anche qualche inconveniente, come il peso, ma anche la perdita di potenza durante la pedalata. Il costo è più elevato. I suoi vantaggi sono una maggiore maneggevolezza e confort sulle alte velocità o sulle piste molto tecniche
La domanda che allora occorre porsi ruota attorno alle piste e sentieri che abitualmente percorrete.
Un telaio rigido è perfetto per la maggior parte dei sentieri e delle piste per mountain bike, mentre un telaio ammortizzato sarà il benvenuto se pedalate su terreni difficili (pietre, radici, piccoli salti, discese ripide...).

Freno a disco o v-brake ?

Nelle mountain bike sportive, è generalmente montato un freno classico (v-brake): se ben regolato è efficace quanto un freno a disco. Costa anche meno, e non necessita di ruote e telai specificamente ideati per montarlo.
I freni a disco hanno più potenza e una migliore progressione (= più si preme sul freno, più la bici frena: si può anche dosare la frenata e frenare più o meno forte a seconda delle circostanze). E' quindi raccomandato nel caso si desideri fare mountain bike a livello piuttosto impegnativo, con lunghe uscite e frenate importanti (in discesa, ad alta velocità, in montagna...)

Che tipo di ruote e copertoni?

La taglia standard delle ruote da mountain bike è 26 pollici per gli adulti. Le ruote sono sufficientemente grandi per poter pedalare su qualsiasi tipo di terreno, ma non troppo grandi, per poter mantenere la maneggevolezza della bici e girare facilmente.
I copertoni sono caratterizzati da una taglia e una larghezza. L'identificazione è di tipo 26*1.9, dove 26 rappresenta la taglia 26 pollici, e 1.9 la larghezza del copertone. La media della larghezza dei copertoni delle mountain bike sport è di 2.0, relativamente larghi, per una buona tenuta su qualsiasi tipo di terreno.

Mountain Bike Performance

La mountain bike è più che un mezzo di trasporto, è un vero e proprio sport. Siete alla ricerca di una bici performante, leggera ed efficiente. Queste mountain bike hanno geometrie studiate specificamente per la vostra pratica, e delle periferiche di alta gamma per avere più regolazioni, precisione e confort.

I freni delle mountain bike performance.

Le mountain bike performance sono dotate di freni a disco. Hanno più potenza e migliore progressione (= più si preme sul freno, più la bici frena: si può anche dosare la frenata e frenare più o meno forte a seconda delle circostanze) rispetto ai freni classici tipo v-brake.

Le altre periferiche

Alcune bici sono dotate di copertoni « tubeless ». Questo permette di limitare i rischi di foratura poiche non c'è la camera d'aria. Il copertone e il cerchione formano un tutt'uno ermetico. Il tubeless è ancora poco conosciuto nel mondo delle bici, ma si presta bene alla pratica del Cross Country.

La trasmissione

E' anch'essa un elemento chiave. Le mountain bike hanno diverse velocità (generalmente 27) per avere la massima scelta di rapporti e quindi pedalare facilmente ovunque lo si desideri.
La maggioranza delle mountain bike ha pedali automatici. Questi pedali permettono di agganciare le scarpe da mountain bike sulla parte superiore per avere un miglior rendimento e una pedalata più efficace durante le vostre uscite. Occorre avere delle scarpe compatibili.

Telaio rigido o ammortizzato?

La prima questione che ci si pone è sapere se un telaio ammortizzato (con ammortizatore) è veramente migliore di un telaio rigido. Sfortunatamente non esiste una risposta esatta a questa domanda, poiché tutto dipende dalla vostra pratica, dal livello di difficoltà e dai terreni su cui pedalate.

Il telaio rigido ha il vantaggio di essere più leggero, meno costoso e più efficace sui terreni non troppo accidentati, poiché tutta l'energia trasmessa durante la pedalata è ritrasmessa direttamente alla bici.
Il telaio ammortizzato è più pesante, più costoso, ma possiede grandi qualità a livello di confort e maneggevolezza sui terreni difficili e ad alta velocità.

Uno degli inconvenienti del telaio ammortizzato è l'effetto pompaggio. Ciò significa che pedalando, una piccola parte della potenza di pedalata è persa con la compressione del telaio (ammortizzazione): si pedala quindi meno efficacemente con un telaio ammortizzato.
Per combattere questo effetto, b'Twin ha messo a punto un sistema anti-pompaggio, il sistema NEUF. In discesa, il vostro peso tenderà ad essere sulla parte posteriore della bici e quindi l'ammortizzatore funzionerà senza problemi per migliorare confort ed efficacia. In salita o su terreni pianeggianti, il vostro peso sarà più sulla parte anteriore dalla bici, e l'ammortizzatore si comprimerà solo per assorbire gli shock maggiori. Non perderete potenza durante la pedalata.
La domanda che occorre porsi ruota allora intorno alle piste e sentieri che avete l'abitudine di intraprendere. Un telaio rigido è perfetto per la maggior parte dei sentieri e delle piste per mountain bike, mentre un telaio ammortizzato sara preferibile se pedalate principalmente su terreni difficili (pietre, radici, piccoli salti, discese rapide...).

Che tipo di ruote e copertoni?

Le forcelle delle mountain bike performance hanno un'escursione (misura della compressione massima) compresa tra 80 e 130mm. 100mm è la taglia più comune su questo tipo di bici, sufficientemente grande per garantire un minimo di confort sui terreni, non eccessivamente grande per mantenere tutta la sua efficacia.

Su alcune mountain bike ammortizzate, la taglia è superiore (120 o 130mm) per un maggiore confort sui terreni più difficili. Queste forcelle sono talvolta « bloccabili al manubrio »: ciò significa che ruotando una levetta sul manubrio, si può bloccare completamente la compressione della forcella che diventa quindi rigida. Questo diventa molto interessante durante le salite ripide o su terreni pianeggianti senza asperità (la strada ad esempio) per avere la massima potenza e efficacia durante la pedalata.

Mountain Bike Freeride e Enduro

Freeride, discesa (DH) ed enduro : definizioni.

Classificate come pratiche alternative, il freeride e la discesa sono pratiche spettacolari ma anche pericolose. Si praticano su forti dislivelli, nella maggior parte dei casi in montagna, e necessitano l'utilizzo di un casco integrale (tipo motocross) e numerose altre protezioni (paraschiena, ginocchiere, gomitiere...)

DH è una sigla derivante dalla parola inglese « Downhill », che significa « Discesa ». Il DH si pratica su piste molto accidentate, con forte pendenza, e piuttosto corte (raramente si superano i 5 minuti di discesa). Lo scopo è quello di passare da un punto ad un altro nel minor tempo possibile. I contendenti si lanciano uno dopo l'altro sulla stessa pista, e tentano di pedalare più velocemente possibile verso l'arrivo, dove saranno classificati in base al loro tempo. Il Freeride è una pratica molto ampia ed ha numerose definizioni. Nel freeride non c'è uno scopo preciso, se non la ricerca del divertimento e delle sensazioni forti. Non esistono gare di freeride: ognuno scende dalla pista come vuole, la parola d'ordine è LIBERTA'!

L'enduro

Consiste in grandi discese ma anche salite in mountain bike. E' una disciplina che necessita una grande resistenza per percorrere lunghe distanze su terreni estremi (montagna...).

Telaio rigido o ammortizzato?

Dipende dalle piste e dalla pratica che desiderate fare. Un telaio rigido ha numerosi vantaggi ma anche qualche inconveniente.
Un telaio rigido è più leggero, converrà più ai principianti che desiderano sviluppare confidenza con la mountain bike freeride o discesa. Obbliga di fatto a pedalare in modo più « pulito » rispetto che con un telaio ammortizzato, poiché è il vostro corpo, e quindi la vostra padronanza della mountain bike, che saranno privilegiate.
Una mountain bike con telaio rigido potrà andare dove va una mountain bike a telaio ammortizzato, se avete sufficiente tecnica. Se iniziate con un telaio rigido, pedalerete poi molto meglio su un telaio ammortizzato rispetto a coloro che hanno sempre usato telai ammortizzati.
Gli inconvenienti del telaio rigido sono che le vostre baccia verranno sottoposte ad uno sforzo maggiore, e che andrete generalmente meno veloce rispetto alle bici a telaio ammortizzato, sulle piste molto sconnesse.

Il telaio ammortizzato è interessante se percorrete piste molto accidentate e ad alta velocità. Il confort sarà maggiore e la bici sarà generalmente più stabile rispetto a quelle con telaio rigido, se volete percorrere difficili piste di montagna a gran velocità.

Quale escursione (= taglia) per la forcella?

Teoricamente, si può fare freeride su qualunque tipo di mountain bike. Se tuttavia desiderate praticare correttamente ad un livello intensivo, vi raccomandiamo di scegliere una forcella ammortizzata.
Per una bici con telaio rigido, l'escursione della forcella è generalmente compresa tra 100 e 150mm. Per una bici completamente ammortizzata, la forcella è generalmente compresa tra 130 e 200mm.
Più una forcella è grande e maggiore sarà il confort, ma la bici sarà anche più pesante. Se fate solo discese in montagna, e risalite in seggiovia o cabinovia, potete scegliere una bici da 150mm o oltre.
Se dovete anche pedalare in pianura, e se scendete su piste non troppo accidentate, è preferibile avere un'escursione minore, tra 100 e 150.

Freno a disco o freno v-brake?

I freni a disco hanno più potenza e migliore progressione (= più si preme sul freno, e più la bici frena: si può anche dosare la frenata e frenare più o meno forte a seconda delle circostanze). Sono quindi raccomandati nei casi in cui desideriate fare discesa o freeride.

Si consiglia di utilizzare dei freni a disco idraulici piuttosto che meccanici, per una maggior precisione e potenza.

Che taglia di bici scegliere?

Altezza dell'utilizzatore da 1m35 a 1m50 da 1m50 a 1m65 da 1m65 a 1m75 da 1m75 a 1m80 da 1m80 a 1m95
Gamma Tempo Libero XS S M L XL
Gamma Sport XS S M L XL
Gamma Performance XS S M L XL
Gamma Freeride XS S M L XL