CONSEGNA A DOMICILIO STANDARD GRATUITA OLTRE I 40€ DI SPESA - CONSEGNA A DOMICILIO A PARTIRE da 3.99 €
Decathlon.it - Come scegliere la racchetta da ping-pong

Guide e consigli : Come scegliere la racchetta da ping-pong

Guide e consigli
Ping-Pong

Racchetta da ping pong: il legno

Se la racchetta più avere diverse forme e dimensioni, l'anima (paletta) deve essere piatta, in legno naturale all'85% fino al manico.
In gara, un lato deve essere rosso e l'altro nero. I manici possono avere quattro diverse forme, per adattarsi alla mano e rendere confortevole la presa del giocatore: manico dritto, manico conico, anatomico o concavo.

Racchetta da ping pong: il rivestimento

Il rivestimento può essere composto da un solo strato di gomma puntinata o da una schiuma su cui è posto il foglio di gomma chiamato "sandwich" che può avere la puntinatura esterna, oppure rivolta verso la schiuma (soft o backside).

Il pivot: strato di gomma di 2 mm circa con puntini sporgenti verso l'esterno. Per i giocatori principianti, difensivi e polivalenti.

Il soft: puntini sporgenti verso l'esterno al di sopra dello strato di spugna. Lo spessore non deve superare i 4 mm. Permette un gioco rapido, ma da poca rotazione alla pallina.

Il backside: puntini rivolti verso l’interno al di sopra dello strato di spugna. È il rivestimento più diffuso sia tra i principianti che tra i migliori giocatori.

Quando si acquista una racchetta, questi diversi rivestimenti sono incollati sulla paletta (anima della racchetta). Ma per aumentare la velocità della pallina e l'elasticità della spugna, i professionisti re-incollano i loro rivestimenti utilizzando una colla a presa rapida. Questo effetto durava circa due ore, ma essendo queste colle fatte con solventi considerati pericolosi per la salute, la Federazione Internazionale tennis tavolo ne ha proibito l'utilizzo, sostituendole con colle a base d'acqua, a partire dal 1° settembre 2008. Potete visitare il sito dell'ITTF o della FFTT per conoscere le colle autorizzate.