LE PINNE PER LA PESCA SUBACQUEA SI SCELGONO IN BASE A 4 CRITERI: COMFORT DI CALZATA, POTENZA, AVVOLGIMENTO E FACILITÀ D’USO

Come scegliere le pinne per la pesca subacquea? | DECATHLON

CRITERI TECNICI PER SCEGLIERE LE PINNE

Come scegliere le pinne per la pesca subacquea? | DECATHLON

SCEGLIE LA PALA IN PLASTICA, FIBRA DI VETRO O CARBONIO? 

Esistono diversi tipi di componenti. In base al tipo di pala, le pinne saranno più o meno adatte al livello di pratica ma anche alle capacità fisiche del pescatore subacqueo. Per questo è importantissimo conoscere le differenze tra i diversi tipi di pala quando si scelgono le pinne: 
- pala in plastica: l’ideale se sei agli inizi. Queste pinne sono robuste e piuttosto accessibili. Sono perfette per arrivare fino a 15-20 m di profondità, ma la pinneggiata sarà meno efficace.
- pala in fibra di vetro: queste pinne sono ideate per il pescatore subacqueo/apneista di livello intermedio, che si muove tra 10 e 25 m di profondità, o anche più. Sono più potenti rispetto ai modelli con pala in plastica.  
- pala in carbonio: Come le pinne in fibra di vetro, sono destinate ai pescatori subacquei/apneisti di livello intermedio. Più morbide, offrono una resa migliore ma sono più fragili. Maggiore sarà la percentuale di carbonio, più la pala sarà leggera e nervosa.

Alfredo, venditore subacquea Decathlon de Perpignan

ALFREDO 

Venditore subacquea - Decathlon Perpignan - Livello 3 FFESSM 

Se indossi calzari, non dimenticare di tener conto dello spessore del neoprene per scegliere il numero di pinne. 

scopri ANCHE GLI ALTRI CONSIGLI PER LA PESCA SUBACQUEA