Protezione, igiene e cura della persona

Protezione, igiene e cura della persona campeggio

Come scegliere
Preparare il kit di primo soccorso | DECATHLON
a11y.skip-categories a11y.skip-categories
a11y.skip-filters
Filtri
Filtra per prezzo
Sacca tenda | TAGLIA M
NUOVA COLLEZIONE
Sacca tenda | TAGLIA M
11,99€
QUECHUA

Sacca tenda | TAGLIA M

Disponibile online
Custodia sacco a pelo e materassini nera
ECO-DESIGN
Custodia sacco a pelo e materassini nera
4,99€
Deryan Zanzariera pop-up per tenda da letto di lusso - oscurante - Nera
Deryan Zanzariera pop-up per tenda da letto di lusso - oscurante - Nera
49,95€
5 modelli disponibili
DERYAN

Deryan Zanzariera pop-up per tenda da letto di lusso - oscurante - Nera

Venduto e spedito da DERYAN
Deryan Tenda da letto Klamboe - 200x90cm - Viola
Deryan Tenda da letto Klamboe - 200x90cm - Viola
49,95€
7 modelli disponibili
DERYAN

Deryan Tenda da letto Klamboe - 200x90cm - Viola

Venduto e spedito da DERYAN
Set Pulizia per Campeggio- 9 componenti
Set Pulizia per Campeggio- 9 componenti
69,90€ −41%
41,00€
*Da 9/8/2022 fino a 15/8/2022 (escluso)
4.5/5 Basato su 3649 Recensioni raccolte online e in negozio

I nostri brand

QUECHUA FORCLAZ CAMPINGAZ

LA DOCCIA IN CAMPEGGIO

A tutti i campeggiatori piace la natura, ma nessuno vuole più rinunciare all'igiene personale, specialmente dopo una giornata di trekking. Ma oltre all'igiene, una doccia in campeggio all'aria aperta è sicuramente un momento di piacevole relax. E allora come puoi concederti una bella doccia quando ti trovi isolato in mezzo alla natura incontaminata?

Esistono diversi tipi di docce da campeggio che possono soddisfare ogni esigenza.

DOCCIA SOLARE CLASSICA A SACCA

Se hai già fatto un'esperienza in campeggio sai già di cosa stiamo parlando: la doccia solare a sacca è un classico dei campeggiatori. Che sia per godersi una vera e propria doccia all'aria aperta, o semplicemente per lavarsi le mani o pulire l'attrezzatura, la doccia solare è un must per il campeggio. 

Il funzionamento è molto semplice: riempi la sacca, appendila al ramo di un albero ben esposto ai raggi del sole e il gioco è fatto. Il sole riscalda l'acqua e la gravità fa il resto! Facile no? Assicurati solo di appendere (o sospendere in alto) correttamente la sacca in modo che non ti cada addosso.

Il tempo di riscaldamento dipende da diversi fattori: la temperatura iniziale dell'acqua, la temperatura esterna, il tipo di terreno (cemento, erba, ecc.), vento, sole, ecc. Per questo ti consigliamo di verificare bene dove posizionare la sacca, per evitare brutte sorprese quando avrai bisogno dell'acqua calda. 

Fai inoltre attenzione a non lasciare la sacca in posizioni dove potrebbe scaldarsi troppo, ad esempio, il parabrezza dell'auto è sconsigliato. In certi casi infatti, la temperatura potrebbe superare i 50° e potrebbe danneggiare i materiali interni della doccia, oltre che causarti brutte scottature! Verifica sempre la temperatura dell'acqua prima di utilizzarla.

Essendo principalmente fatte come delle sacche, le docce solari sono comode anche da trasportare. Una volta svuotate e asciugate dall'acqua, le puoi facilmente piegare e riporre all'interno di uno zaino. Non ti accorgerai neanche di averla con te.

DOCCIA SOLARE A PRESSIONE

Le docce solari a pressione sono le più comode e le più scelte dai campeggiatori esperti. Grazie alla pressione non è necessario appendere la sacca su un albero, basta pressare l'aria all'interno della doccia con l'apposita pompa per far salire l'acqua e ottenere il getto desiderato. 

Anche per le docce solari a pressione, come per le normali docce a sacco, per riscaldare l'acqua è necessario esoprle ai raggi del sole.

Il materiale di contenimento dell'acqua è appositamente pensato per riscaldarsi velocemente e mantenere calda l'acqua per il tempo necessario. Tutto ciò che devi fare è mettere la doccia a pressione al sole da mezzogiorno fino a sera e al termine della giornata potrai goderti una bella doccia calda all'aria aperta. Puoi mettere la doccia anche in orizzontale sopra un tavolo o una superficie piana, per aumentare la superficie di cattura dei raggi solari e velocizzare il riscaldamento dell'acqua. Se disponi già di acqua calda, puoi riempire la doccia con l'acqua calda e goderti la doccia immediatamente, ma attento a non scottarti!

Le nostre docce solari a pressione sono ottime anche nelle dimensioni e nell'ingombro. Esse sono infatti gonfiabili e possono essere richiuse in poco tempo, in questo modo occuperanno pochissimo spazio e le potrai portare con te anche durante i tour o le camminate in montagna.

DETERSIVI, SHAMPOO E BAGNO SCHIUMA PER IL CAMPEGGIO

Ora che hai capito come fare la doccia o lavare la tua attrezzatura in campeggio non ti resta altro che scegliere i giusti prodotti per la pulizia e l'igiene.

Quando ti trovi in campeggio, la natura e l'ambiente sono i tuoi migliori amici, è quindi importante rispettarli e prendersene cura. Per questo ti consigliamo di scegliere bene i prodotti che utilizzerai per la doccia, o per il bucato all'aria aperta. Presta attenzione che lo shampoo e il sapone siano biologici e realizzati con prodotti organici, che non danneggiano l'ambiente. Ti accorgerai come non ci saranno differenze con i normali saponi e sentirai lo stesso senso di freschezza e di pulito e poi... potresti così apprezzarli, da usarli anche in casa! 

Quando ti trovi in viaggio tuttavia, non è sempre semplice avere a disposizione dell'acqua per lavare le mani, e soprattutto in ambienti esterni è facile sporcarsi e toccare superfici sporche o contaminate. La soluzione in questo caso potrebbe essere un gel igienizzante, lo puoi facilmente infilare nelle tasche e non richiede l'utilizzo di acqua. E' anche un buon alleato contro virus e batteri.

PICCOLI MA DAVVERO FASTIDIOSI: ALLONTANA CON SUCCESSO ZANZARE E ALTRI INSETTI CON LA GIUSTA PROTEZIONE CONTRO LE ZANZARE

Se hai già affrontato delle giornate in campeggio o all'aria aperta saprai di certo che ci sono molte cose a cui devi prestare attenzione perchè potrebbero rovinare la tua giornata, o farti fare le notti in bianco. Specialmente se ti trovi nella foresta, lontano dai centri abitati è sicuramente meglio evitare di avere problemi.

Uno dei più grossi fastidi che puoi trovare quando viaggi in tenda, specialmente in zone di mare, sono le zanzare. Per fortuna non sono un problema, se sei attrezzato! Sappiamo bene che esistono "ripari e rimedi" contro le zanzare, peccato che spesso ci dimentichiamo della loro esistenza, questo perchè, per le nostre vacanze ci spostiamo in luoghi diversi da dove viviamo abitualmente. Inoltre la vacanza in campeggio è sinonimo di natura, boschi e vegetazione, il luogo ideale dove entrare in contatto con insetti succhiasangue o piante urticanti.

Per difenderti dalle zanzare puoi prepararti al meglio con gli spray antizanzare, ti basterà spruzzarli ogni tanto sulla pelle per ottenere un effetto repellente contro le zanzare. Anche le zanzariere sono un ottimo alleato per tenere lontane le zanzare e garantirti un sonno ottimale. Grazie alla struttura a rete, fanno circolare l'aria, ma tengono lontano gli insetti. E se è ormai troppo tardi, porta con te anche un dopopuntura, un pò di sollievo non guasta e potrebbe evitarti fastidiosi pruriti.

Per concludere, uno spray per insetti di alta qualità dovrebbe esser sempre messo in valigia, ma dovrebbe anche essere a portata di mano durante le escursioni e i viaggi. Anche una pinzetta per zecche può renderti un prezioso servizio in caso di dubbio e proteggerti dal peggio, specialmente per il trekking in montagna. Se tutte le cure preventive arrivano troppo tardi, consigliamo uno spray rinfrescante che allevierà il prurito.

IMPORTANTE PROTEZIONE DAL SOLE: CREMA SOLARE

Ma le zanzare e gli insetti non sono l'unica cosa a cui devi prestare attenzione. Il sole è un compagno fantastico e un elemento fondamentale quando parliamo di natura, ma non bisogna sottovalutarlo. 

Molto spesso non ci rendiamo conto che la nostra pelle sta per molte ore esposta al sole, questo è sicuramente piacevole e un ottimo modo per aumentare la vitamina D, ma se non protetti a dovere, il sole potrebbe diventare un nemico. Le scottature sono infatti molto frequenti durante i campeggi o le giornate al mare, e ancora di più in montagna, dove il sole è molto forte.

Non dimenticare mai la crema o una protezione solare prima di partire per il tuo viaggio, specialmente se nel luogo dove ti recherai sarà estate.

Esistono vari tipi di creme, scegli con cura quella più adatta alle tue esigenze, prestando attenzione al tuo tipo di pelle, al tempo e al luogo in cui starai esposto al sole. 

Solitamente le creme solari si distinguono in protezione bassa, media, alta e altissima. Per verificare il livello di protezione delle creme solari presta attenzione al numero indicato nel barattolo, il cosiddetto Fattore di Protezione Solare (SPF). Il Fattore di Protezione Solare è un numero che va da 6 a 50 e indica il grado di protezione contro i raggi UVB.

Un valore da 6 a 10 indica una protezione solare bassa;

15, 20 o 25 indicano un valore di protezione medio;

30-50 indicano un valore di protezione alto;

50+ indica un valore di protezione altissimo.

Ricorda: nessun prodotto solare è in grado di garantire una protezione assoluta e totale dalle radiazioni ultraviolette.

Infine, se nella tua vacanza prevedi di fare spesso il bagno in acqua, in mare o in piscina, controlla bene che nel barattolo della crema solare sia indicata la resistenza all'acqua. In questo modo non dovrai rimetterla ogni volta che uscirai dall'acqua.

WC COMPOSTANTE PER IL CAMPEGGIO

Un WC compostante, o anche chiamato WC chimico, non è nient’altro che un serbatoio che contiene al suo interno appositi liquidi appunto chimici, atto a contenere le acque nere. Le feci si decompongono grazie all’azione degli agenti chimici, come succede in un impianto di depurazione. Molto spesso, inoltre, per evitare cattivi odori, vegnono inseriti al suo interno anche liquidi profumanti.

I WC chimici per il campeggio sono formati generalmente come un normale WC, sono quindi presenti l’asse con il coperchio, lo sciacquone, ovvero un semplice serbatoio contenente acqua pulita, un ulteriore serbatoio contenente i liquidi chimici che dovrà raccogliere le acque nere e una valvola che consente di isolare le acque nere. Infine è presente una ulteriore valvola di scolo, che permette di svuotare il WC dalle acque nere.

Il WC compostante deve essere periodicamente svuotato nelle apposite aree attrezzate (si possono trovare negli Autogrill e nei campeggi).

È un regalo? Offrire la scelta Offri una carta regalo