Scarpe running uomo

La nostra proposta di scarpe running per la performance e di scarpe jogging per uno stile di vita sano.

Come scegliere
Prepararsi per una gara, 3 cose da sapere per evitare infortuni
Salta categorie Salta categorie
SCOPRI
SALDI SCARPE RUNNING
SALDI
129,99€ -53%
59,99€
*Fino ad esaurimento scorte
159,99€ -40%
95,99€
*Fino ad esaurimento scorte
74,99€ -40%
44,99€
*Fino ad esaurimento scorte
SALDI
159,99€ -40%
94,99€
*Fino ad esaurimento scorte
99,99€
PREZZO RIBASSATO Prima era 119,99€
SALDI
114,99€ -30%
79,99€
*Fino ad esaurimento scorte
ECO-DESIGN
54,99€ -25%
40,99€
*Fino ad esaurimento scorte
80,00€ -50%
39,95€
*Fino ad esaurimento scorte
139,99€ -25%
104,99€
*Fino ad esaurimento scorte
139,99€ -28%
99,99€
*Da 28/11/2022 fino a 1/5/2023 (escluso)
159,99€ -25%
119,99€
*Fino ad esaurimento scorte
SALDI
79,99€ -12%
69,99€
*Fino ad esaurimento scorte
45,00€
57,00€
149,99€ -26%
109,99€
*Fino ad esaurimento scorte
60,00€
Scarpe Duramo SL 2.0
Scarpe Duramo SL 2.0
ADIDAS

Scarpe Duramo SL 2.0

Venduto e spedito da ADIDAS IT
40,00€
A partire da
120,00€ -30%
83,00€
*Fino ad esaurimento scorte
4.3/5 Basato su 13833 Recensioni raccolte online e in negozio

I NOSTRI BRAND

KALENJI | KIPRUN | EVADICT | ASICS | ADIDAS | MIZUNO | REEBOK | JOMA

SCARPE DA CORSA: COSE DA TENERE IN CONSIDERAZIONE

MA QUALE SCARPA DA CORSA È QUELLA GIUSTA PER LA CORSA SU STRADA? 

QUANTA AMMORTIZZAZIONE?

Un indicatore importante è il tuo peso. Maggiore è il peso, più la scarpa dovrebbe essere ammortizzata. Vi sono corridori pesanti che preferiscono un'ammortizzazione particolarmente bassa, proprio come i corridori leggeri che cercano una sensazione di corsa morbida..

COSA SIGNIFICA DIFFERENZIALE?

Il differenziale d'altezza tra tallone e avampiede (anche di tipo a discesa) è descritto dalla differenza di altezza tra tallone e avampiede. Oggi c'è una vasta scelta: dalle scarpe minimali con 0 mm alle varianti estreme con uno scarto di 14 mm o anche di più. Per gli standard ci si deve muovere tra 6 mm, solitamente per i modelli dinamici, e 12 mm per le scarpe da allenamento con forte ammortizzazione. In linea di principio, quanto più alto è il differenziale, tanto maggiore è il sollievo per il tendine d'Achille, ma tanto maggiore è la tendenza a camminare sul tallone.

QUAL È LO STILE DI CORSA?

Lo stile di camminata descrive il comportamento di rotolamento, distinguendo i podisti dell'avampiede, dei mesopi e dei talloni. Anche in questo caso non c'è niente di giusto o sbagliato. Per esempio peso, velocità, posizione dei piedi e altro. Il 90% e quasi tutti i corridori per il tempo libero camminano sul tallone, per cui l'ammortizzazione è più pronunciata. Quando tocchi il tallone fai attenzione a non cadere troppo lontano prima del centro di gravità. In caso contrario, puoi lentamente tentare di passare dal centro del piede, come fanno molti atleti ambiziosi.

COSA SONO LE SCARPE DI STABILITÀ?

Qui entrano in gioco le parole pronazione o iper pronazione e supinazione. È importante sapere che la pronazione è un modo naturale e semplice di piegare il piede verso l'interno, che è del tutto normale e che può essere interpretato come un sistema di ammortizzazione del proprio corpo. Chi ha quindi una pronazione "normale" può optare per la "scarpa neutra". Lo stesso vale per i supinatori che rotolano sopra la superficie esterna del piede.

Solo in caso di pronazione eccessiva si può parlare di iperpronazione. A tal fine alcuni produttori progettano scarpe extra con ottima tenuta e/o elementi stabilizzanti, scarpe stabili. Grazie al concetto K-ONLY, la nostra marca KALENJI ha sviluppato una tecnologia che grazie a un espanso più denso consente di mantenere tutte le posizioni del piede al di sotto del primo metatarso senza influenze sopra la media.

Fatto interessante: anche gli atleti più esperti utilizzano le scarpe con azione stabilizzatrice per contrastare l'affaticamento durante le corse o le corse più lunghe della media dopo un sovraccarico muscolare (ad esempio nel caso del triathlon). 

QUANTO SPESSO BISOGNA CAMBIARE LA SCARPA? QUANTI PAIA SERVONO?

C'è una semplice risposta che dipende da questo. Non esiste un numero preciso di chilometri dopo i quali le scarpe da corsa devono essere sostituite, poiché vi sono fattori come il peso del corridore e l'età delle scarpe. Una scarpa da corsa che non viene indossata perde nel corso degli anni anche la sua longevità. Esistono alcuni modelli che si possono percorrere fino a 1000 km, come ad esempio alcuni modelli  Kiprun. Consiglio: traccia ogni volta i chilometri percorsi per avere una visione d'insieme della quantità rimanente.

A seconda dell’ambizione e dell’intensità dello sport, ha senso anche correre con un secondo paio di scarpe per cambiare di tanto in tanto gli stimoli del piede. Inoltre, per i corridori che partecipano alle gare e si allenano sui tempi, è del tutto sensato utilizzare una scarpa per gli allenamenti e un'altra per le gare.

Ora: pronti, partenza, via!

È un regalo? Offrire la scelta Offri una carta regalo