Tiro a segno a lunga distanza

Tiro a segno a lunga distanza

Scopri, in negozio e on line, la nostra offerta di prodotti per il tiro a segno a lunga distanza come ottiche, cannocchiali, bersagli e borse di tiro.

Skip categories Skip categories
Skip filters
Filtri
Filtra per prezzo
5,99€
0,01€/ al pezzo
5,99€
0,01€/ al pezzo
69,99€ −28%
49,99€
*Fino ad esaurimento scorte
19,99€ −25%
14,99€
*Fino ad esaurimento scorte
4.4/5 Basato su 621 Recensioni raccolte online e in negozio

SOLOGNAC | KRUGER | LEUPOLD| MTM CASE | TASCO

IL TIRO A SEGNO

Il mondo del tiro sportivo in Italia si può dividere nelle specialità ISSF e NON ISSF. Le Prime sono le specialità olimpiche e quindi accademiche regolate sia a livello Europeo che mondiale; le seconde, anche definite "non accademiche", sono quelle non disputate a livello olimpico.Nonostante ciò le discipline NON ISSF hanno competizioni a livello internazionale. A livello nazionale sono le Federazioni Nazionaliriconosciute che monitorano e organizzano competizioni ufficiali,così da certificare i titoli di campioni nazionali anche per le discipline NON ISSF.

TIRO A LUNGA DISTANZA

Dal 2021 nelle discipline NON ISSF regolate dalla UITS (Unione Italiana di Tiro a Segno) è stata inserita anche la specialità del tiro a lunga distanza (Long range shooting). In questo caso l’Unione (UITS) disciplina i tiratori che sparano con arma lunga in posizione prona su diverse distanze. L'obiettivo Principale in questa specialità è di fare il punteggio più alto possibile, colpendo ripetutamente il centro del bersaglio. Le gare si sviluppano su 3 match da 20 minuti l’uno e il numero di colpi per ogni match è 15 (più di due di prova). Le distanze possono comprendere i 300 y o mt, 500-700 y o mt e >700 y o mt. In questi diversi casi cambierà la dimensione del pannello su cui viene posizionato il bersaglio. Necessario è procurarsi l'attrezzatura adeguata, carabine tecniche e cannocchiali ad elevata potenza. In questa specialità abbiamo principalmente due sottocategorie F-Class e Target, le quali si differenziano per il calibro e gli accessori utilizzabili. La F-Class è ulteriormente suddivisa in categoria F-Class Open (F/O) e F-Class Target (F/TR). Nella prima specialità il fucile può avere calibro fino a 8 mm, il cui peso non può superare i 10kg con gli accessori; mentre nella categoria F-Class TR sono ammessi fucili camerati in 223 Remington e 308 Winchester; il cui peso non può essere maggiore dei 8.25kg. Inoltre, i tiratori nella categoria F/O possono usare bipiedi o rest anteriori e sacchi di sabbia posteriori. Nella categoria F/TR invece possono essere usati rest anteriori, cinghia da tracolla, sacchi posteriori tappetini. Nella specialità Target i fucili ammessi sono di qualsiasi calibro fino a 8 mm (incluso). In questo caso non vi sono limitazioni per il peso della carabina e suoi accessori e, inoltre,vi è la possibilità di usare un bipiede anteriore (max due piedi diappoggio) e una cinghia da tracolla. Tuttavia, non si possono usare rest per l’appoggio anteriore, mentre è possibile usare 1 o 2 sacchetti di sabbia per il supporto posteriore. Nelle sottocategorie della disciplina Target (Target Entry TE, Target PLUS TP e Target Specialist TS) le differenze sono riconducibili alla lunghezza della canna e al massimo prezzo della carabina.

ABBIGLIAMENTO ED EQUIPAGGIAMENTO

In queste specialità è ammesso usare una giacca da tiro senza alcun supporto all’avambraccio ed è possibile usare un imbottitura flessibile che può essere attaccata per proteggere la spalla, il braccio e i gomiti (i quali sono i principali puntid’appoggio). Per proteggersi dal cattivo tempo il tiratore può utilizzare un poncho o dell’abbigliamento antipioggia, teli impermeabili, materassini da tiro (shooting mat) o simili così da potersi isolare dal terreno.Non è ammissibile, invece, usare tende da tiro. Infine, come per qualsiasi specialità di tiro, tutti gli individui presenti alle competizioni e allenamenti devono usare protezioni per orecchie.

BENCH REST

Il bench rest è un’altra delle discipline NON ISSF regolate dall’UITS (Unione Italiana Tiro a Segno). Il Benchrest si può praticare a lunghe distanze (100 mt), ma anche a 50 mt con carabina calibro 22 o a 25 mt con carabina ad aria compressa(calibri 4.5- 5.0- 5.5mm). La posizione di tiro è quella seduta al bancone su sgabello regolabile in altezza. L’obiettivo di questa disciplina è quella di fare più volte “centro” nel bersaglio.Il tiratore in questa specialità non controlla direttamente la carabina ma, dopo aver collimato il cannocchiale con il centro del bersaglio, aziona il grilletto e fa partire così il colpo.

Il Bench rest si suddivide in 3 sottocategorie:

  • Centerfire, che comprende tutti quei calibri aventi l’innesco al centro del bossolo;
  • Rimfire, dove l’innesco è sul perimetro del bossolo (22LR)
  • Air RIfle, uso di carabine ad aria compressa.

In questa specialità vengo usati supporti, come irest.

  • Nella categoria a 100 metri l’unico calibro ammesso è il 22 LR. Le sottocategorie di tiro sono tre e si differenziano per tipologia di carabine, per sostituzioni e modifiche ammesse. Nella categoria STANDARD (Gruppo 1) le carabine devono essere originali e gli ingrandimenti dell’ottica non possono superare i 6.5x. Nella categoria UNLIMITED (Gruppo 2) le carabine possono essere modificate nel rispetto delle norme vigenti del regolamento nazionale armi PS. Inoltre, le configurazioni dell’ottica sono libere. Infine nella categoria SPORT (Gruppo 3) le carabine cal. 22 LR ammesse hanno configurazioni con mire metalliche.

Il supporto consentito è quello anteriore (rest)e la sola posizione del tiratore ammessa è quella in cui l'appoggio della carabina è solo sul rest. Non è consentito infatti l'appoggio del calcio sul bancone, il quale deve essere impugnato con la mano debole.

LE COMPETIZIONI

Il tempo complessivo di gara per i singoli bersagli è di 20 minuti (compreso il tempo di prova) e la gara si completa di 2 bersagli. I bersagli si differenziano per sottocategoria e, infatti, nel Gruppo 1 e 2 (STANDARD e UNLIMITED) il bersaglio è a 6 visuali HUNTER 100 m; mentre per il Gruppo 3 (SPORT)il bersaglio di riferimento è SNIPER con 4 visuali. Nei Gruppi 1 e 2i colpi di prova sono liberi, mentre quelli di gara devono essere 20;si richiede al tiratore di colpire per 4 volte ognuno delle visuali e per ogni colpo eccedente al ventesimo, verrà eliminato il colpo dal valore più alto. In aggiunta si attribuiranno 2 punti di penalità.Nella categoria SPORT il tiratore dovrà sparare 5 colpi sulle 4 visuali e 2 colpi di prova indirizzati a piacimento. Successivamente verranno scartati i 2 colpi peggiori nella shot con 6 colpi. Anche in questo caso per ogni colpo eccedente si scarterà il colpo a maggior valore e saranno aggiunti 2 punti di penalità.

  • Nella categoria Rimfire la distanza consentita è a 25 metri o a 50 metri. La gara si articola su 2 bersagli a 25 colpi, per un totale di 50 colpi da sparare in 20 minuti per ciascun bersaglio. Le sotto categorie Rimfire 50 sono diverse e si differenziano principalmente per il peso massimo consentito delle armi e per le diottre utilizzabili dai tiratori. Nella categoria INTERNATIONAL SPORTER il peso massimo non deve essere superiore ai 3,855 kg, incluso di ottica e può esser utilizzata qualsiasi ottica con un ingrandimento massimo di 6,5X (ingrandimenti nominali). Nella sottocategoria LIGHT VARMINT il peso massimo è 4.763 kg (incluso di ottica) e può essere usata qualsiasi ottica. Nella sotto specialità HEAVY VARMIT il peso della carabina non può essere maggiore di 6.804kg con possibilità di usare qualsiasi ingrandimento dell’ottica.
  • Nella categoria AIR RIFLE (aria compressa) la competizione si articola su 16 colpi a bersaglio, per un totale di 32 colpi totali. Nella sottocategoria SPORTER il tiratore può usare qualunque fucile con una potenza ristretta a 8,13 joule e a sistemi di sparo meccanico ad azionamento manuale. Il peso delle carabine non deve superare i 4,763 kg, incluso di ottica. In questa categoria abbiamo una sotto specialità italiana: la categoria Air Rifle Diottra. In questa specialità il tiratore potrà usare armi di tipo Springer, PCP, PCA, Match. Il peso dell’arma non deve superare i 6,804kg e il sistema di mira deve essere costituito da diottra e tunnel. Nella penultima sottocategoria dell’AIR RIFLE troviamo una versione LIGHT VARMIT con carabina con potenza massima di 16,27 joule; mentre nella versione ad aria compressa dell’HEAVY VARMINT la potenza massima consentita è di 27,12 joule.

SUPPORTI ED EQUIPAGGIAMENTO

I supporti (rest) per la specialità a 50mt e a 25 mt devono essere due e sono quindi sia anteriori che posteriori. I rest anteriori non hanno restrizioni in termini di materiali e dispositivi di regolazione (sia verticali che orizzontali). La parte posteriore dell’arma (calciolo) deve entrare in contatto al 100%con la parte alta del cuscino di sabbia, che non può avere nessun tipo di regolazione. A concludere i rest non possono essere collegati fra loro, bloccati sul bancone e l’arma non deve essere bloccata sudi essi.

ABBIGLIAMENTO ED ATTREZZATURE

In tutte le categorie Bench Rest (100 mt, 50 mt e 25 mt) il tiratore potrà indossare indumenti ad elevata flessibilità,che non dovranno supportare in qualsiasi modo la carabina e la posizione; infatti, vengono vietati giacche, pantaloni e guanti da tiro tipo ISSF. In aggiunta allo sportivo non è permesso usare guanti, appoggi e spessori di ogni genere sotto il palmo della mano debole. Tuttavia, al fine di evitare infortuni viene consentita gomitiera applicabile al braccio forte. Per quanto riguarda l'attrezzatura al tiratore viene permesso l’uso di un cannocchiale a lato, per il controllo a distanza dei punteggi ottenuti e un eventuale cronometro.

È un regalo? Offrire la scelta Offri una carta regalo