COME SCEGLIERE IL GUANTO DA GOLF?

Se hai già giocato a golf può sembrarti ovvio scegliere il guanto adatto, ma per i principianti trovarsi da soli davanti ad un'ampia scelta di guanti da golf può essere complicato.

Per i nuovi golfisti e per quelli esperti e curiosi, ecco un elenco dei consigli Inesis per scegliere bene il guanto in pochi step.

Come scegliere il guanto da golf?

1. DESTRORSO O MANCINO?

Quindi il primo step è stabilire qual è la mano su cui indosserai il guanto.

È molto semplice, i destrorsi sceglieranno un guanto per la mano sinistra e i mancini copriranno la mano destra.

PERCHÉ NON METTERE I GUANTI SU TUTTE E DUE LE MANI?

Quando posizioni le mani sulla mazza è importante che la mano più a contatto con la mazza, cioè la mano opposta (la sinistra se sei destrorso e la destra se sei mancino) abbia la sensazione più naturale possibile con il grip della mazza. Questo facilità l'impugnatura della mazza e migliorerà l'apprensione per i colpi giocati sul percorso.

2. TROVA LA TUA SECONDA PELLE

Il guanto deve essere come una seconda pelle. L’obiettivo del guanto da golf è quello di fornirti una sensazione di tocco naturale garantendo però una buona presa sul grip della mazza. Per questo è importante scegliere un guanto che sia il più vicino possibile alla mano e che permetta una buona libertà di movimento.

Inoltre dopo le prime volte il cuoio dei guanto si rilascerà leggermente, quindi prendi un guanto un po' più stretto.

3. PROVA IL GUANTO DA GOLF PRIMA DI ACQUISTARLO

I guanti da golf sono prodotti fatti a mano. Per questo è difficile, se non impossibile, trovare due volte la stessa taglia uguale al millimetro.

Quindi una volta trovata la tua taglia prova diversi esemplari dello stesso guanto.

Guida alle taglie Inesis

guda taglie donna

guda taglie donna 

Scegli il guanto della taglia giusta 

guda taglie uomo

guda taglie uomo 

Scegli il guanto della taglia giusta 

4. LASCIA RESPIRARE IL GUANTO TRA UN COLPO E L'ALTRO

Per il tuo benessere e per la durata del guanto, raccomandiamo di toglierlo tra un colpo e l'altro. Infatti non è consigliabile tenere addosso un guanto in cuoio per tutto il percorso. Il contatto del materiale con il palmo produce sudore. Oltre al fastidio di avere la mano bagnata durante il percorso, col tempo il sudore può rovinare il cuoio del guanto.

Quindi lascialo respirare!

5. LAVA IL GUANTO CON CURA

Di solito i guanti da golf sono composti da inserti di cuoio e materiali sintetici. Quindi puoi pulirli seguendo attentamente i consigli del produttore. Inesis consiglia un lavaggio a freddo, a mano o in lavatrice con programma per capi delicati.

L’importante è l'asciugatura. Stai lontano dall'asciugatrice e lascia asciugare il guanto in piano a temperatura ambiente. In questo modo il materiale non si creperà e non diventerà più fragile.

IL NOSTRO CONSIGLIO PER L'INVERNO:

Per giocare quando fa freddo ci sono dei guanti invernali, adatti per il contatto con il grip, foderati in pile e antivento. Il vantaggio in più è che questi guanti sono venduti al paio, per cui durante il percorso non dovrai lasciare l'altra mano a surgelare!

Adesso sai tutti i consigli di base per scegliere il guanto da golf.

Se quando ti trovi nel reparto golf dovessi avere qualche dubbio, rivolgiti ad un venditore esperto per poter uscire ben equipaggiato!

Ti sono piaciuti questi consigli? Valutali e lasciaci le tue domande nei commenti!