CONSEGNA STANDARD GRATUITA sopra i 40 € - RESO GRATUITO

Guide e consigli : Come scegliere le protezioni

Guide e consigli
Equitazione

Come scegliere le protezioni per il proprio cavallo ?

Gli arti del cavallo sono senza dubbio la sua parte del corpo maggiormente esposta al rischio di colpi e lesioni (agenti esterni).

Che si tratti di difetti d’appiombo, scatti di paura, o barriere in salto ostacoli, ogni cavallo rischia ogni giorno di farsi male.

Praticamente non esistono circostanze in cui il cavallo possa fare a meno delle protezioni.

Per questo, vi proponiamo numerosi consigli che vi aiuteranno nella vostra scelta.

Le stinchiere

Le stinchiere hanno la funzione di proteggere da colpi e sbucciature, e a volte di sostenere i tendini. Sono adatte agli anteriori. Esistono due tipi di stinchiera :

  • Le stinchiere chiuse proteggono i tendini, gli stinchi e i nodelli e possono essere utilizzate per anteriori e posteriori.
  • Le stinchiere aperte proteggono i tendini. Sono particolarmente utilizzate in CSO. Esistono dei paranodelli posteriori assortiti alle stinchiere.

A seguire la tabella delle misure :

Tipo di cavallo Shetland Pony Cavallo piccolo Cavallo
Misura delle stinchiere SHT PS CS FS

I paranodelli

Se le stinchiere si adattano perfettamente agli anteriori, i paranodelli sono i più pratici per i posteriori.
Hanno l’utilità di proteggere la faccia interna del nodello per evitare che il posteriore sinistro tocchi il destro e viceversa. Non sostengono i tendini.
Se volete davvero proteggere i posteriori, esistono delle stinchiere chiuse adatte (ambivalenti per anteriori e posteriori o specifiche per i posteriori). A seguire la tabella delle misure :

Tipo di cavallo Shetland Pony Cavallo piccolo Cavallo
Misura dei paranodelli SHT PS CS FS

Le fasce da polo

Si utilizzano per proteggere gli arti del cavallo al lavoro, in particolare sui cavalli con la pelle delicata. Sono facili da indossare e si chiudono tramite velcro. Si utilizzano senza imbottitura.
Le fasce da polo offrono un eccellente sostegno ai tendini, soprattutto nelle sessioni di lavoro in piano.

I paraglomi

I paraglomi si mettono soltanto sugli anteriori. Effettivamente, l’obiettivo è di proteggere i glomi degli anteriori dalle sbucciature che il cavallo potrebbe farsi con i posteriori. L’importante è quindi che il paraglomo protegga bene tutta la parte posteriore del piede, qualsiasi sia il livello di protezione sulla parte anteriore.
Esistono paraglomi aperti (che sono tenuti da velcro o chiusure specifiche) e paraglomi chiusi che bisogna infilare.
I paraglomi sono raccomandati per le sessioni di salto, per il trasporto o per le sessioni di lavoro alla corda. Esistono due tipi di paraglomo:

  • I paraglomi in tessuto : facili da indossare e leggeri sul cavallo
  • I paraglomi in caucciù : destinati in modo particolare al salto ostacoli

A seguire la tabella delle misure :

Tipo di cavallo Shetland Poney B Poney C/D Piccolo cavallo Cavallo medio Cavallo grande
Misura dei paraglomi XS S M L L
Vai alle protezioni