CONSEGNA STANDARD GRATUITA sopra i 40 € - RESO GRATUITO
I filtri scelti
54
articolo articoli per

Pesca a eging

Ordina per

Il suo prodotto é stato aggiunto
Confrontare i miei prodotti (0/5)
Aprire
Nessun prodotto da confrontare
Il comparatore é pieno. E' necessario togliere un prodotto.
Eliminare
Ecco la nostra selezione Pesca a eging nel tuo negozio di articoli sportivi Decathlon. Potete scoprire tutta la gamma di abbigliamento sportivo e attrezzatura nella nostra selezione PESCA IN MARE. Decathlon.it,il tuo negozio di Pesca a eging.

COME ATTREZZARSI PER PESCARE A EGING?

Praticabile in diversi momenti dell'anno a seconda delle zone, la pesca di seppie e calamari offre delle vere possibilità di riuscita in ogni stagione. Una pesca divertente e molto accessibile che non esclude la possibilità di catturare più di una decina di cefalopodi in una sola uscita. La nostra guida ti permetterà di scoprire l'A-B-C di questa tecnica.

ATTREZZATURA

Canna e mulinello

Per iniziare questa tecnica è necessaria un'attrezzatura semplice e affidabile per divertirsi e per catturare delle seppie da riva. Se si pesca con esche artificiali, un kit è sufficiente per iniziare. Esistono delle canne specificatamente ideate per la pratica dell'EGING (spinning ai cefalopodi). Canne con un cimino sensibile che ti permetteranno di percepire l’attacco del cefalopode e con un’azione morbida che gli impediranno di slamarsi durante il recupero. La lunghezza di queste canne è di circa 2,10 m e 2,40 m per la pesca da riva o da barca. Per la pesca a eging la taglia perfetta del mulinello è un 2000 o 3000, un ottimo compromesso tra peso e capacità di filo, ma dotato di una frizione morbida per un sicuro recupero della preda Per trasmettere al meglio le sensazioni nell'azione di pesca, scegliete un trecciato sottile tra la misura 0,08 e 0,15. Per avere un minimo di elasticità, montate un terminale in fluorocarbon di diametro tra 0,25 e 0,35.

Le esche artificiali per seppia

Esistono diversi tipi di esche artificiali per la pesca dei cefalopodi. Le principali sono due :

TOTANARE PIOMBATE O “EGI SUTTE”

Queste esche artificiali possono essere lanciate a una grande distanza per pescare sia dalla riva che dalla barca. Sono molto efficaci per pescare vicino al fondo o a mezz’acqua.
 

TOTANARE GALLEGGIANTI O “TOTO SUTTE”

Queste esche artificiali sono utilizzate su montature a braccioli. Possono essere montati in aggiunta a un'esca piombata.
 

I COLORI

Per la scelta dei colori, il principio è semplice:
- colore naturale per pescare in pieno giorno quando l'acqua è limpida.
- colore arancio o rosa per pescare di notte o in acque non limpide.
Molte delle totanare in commercio sono fosforescenti perciò ogni due o tre lanci puo “caricare” la totanara con una luce frontale a led oppure con una lampada UV, come la nostra lampada frontale MOON CONCEPT.
#Il consiglio Caperlan
Di notte, se le tocche sono poche, montare una starlight sul filo con una guaina in silicone aumenta l'efficacia della totanara.
​ 

LA MISURA

La misura delle esche artificiali per cefalopodi varia generalmente da 3 a 20cm secondo i modelli. La taglia è espressa in EGI, misura giapponese.
EGI CM
1.8 5
2.5 8
3 10
3.5 11
Le misure piccole (1,5/1,8/2,0) sono adatte per la pesca seppie e calamari di piccole dimensioni mentre quelle più grandi (2,5 - 4,0) sono più indicate in presenza di cefalopodi di buone dimensioni.

LE ANIMAZIONI DEGLI ARTIFICIALI PER LA PESCA DEI CEFALOPODI

Un'animazione semplice ed efficace che consiste nel lanciare la totanare e aspettare che raggiunga il fondo. Dopo di che inizieremo un recupero a saltelli sul fondo che attirerà le seppie che si trovano nelle vicinanze. Se non senti vibrazioni suella canna, vuol dire che la la totanare si è staccata dal fondo. Rallenta il recupero per fare scendere nuovamente l'esca artificiale vicino al fondo Se avverti un aumento di peso sulla lenza è probabile che una seppia abbia attaccato la totanara, a questo punto non dovrai ferrare ma inziare un recupero lento ma continuo per portare la preda a guadino. Se sfiorare il fondo non funziona, si può tentare la tecnica con l'animazione biki-baki. Un'animazione d'origine giapponese che consiste nel lasciare scendere l'esca artificiale a mezz'acqua, poi, dare degli energici colpi di canna verso l'alto (3 - 4) e fare una breve sosta. L’attacco avviene generalmente durante la pausa. Questa animazione è molto efficace per i calamari. Si possono alternare queste due animazioni fino a trovare la più produttiva. La pesca dei cefalopodi non è una scienza esatta e la tecnica vincente può variare da un giorno all'altro.

I NOSTRI CONSIGLI PER FARE LA DIFFERENZA

#1- Se utilizzi un esca artificiale fosforescente, non dimenticare di portare una lampada UV per ricaricare la totanara.
#2 - La pesca notturna è più produttiva di quella diurna. Concentra le tue uscite al tramonto con mare calmo e acqua limpida, seppie e calamari cacciano a vista!
#3 - Una seppia che si sgancia non è persa! Basta rilanciare l'esca artificiale sul posto per attirare di nuovo il cefalopode. Principio valido se la seppia non emana una nuvola d'inchiostro nero.
#4 - Avere sempre con se una scatola di piombi per regolare velocemente il peso della totanare in base alle condizioni di mare e corrente.
#5- Uno spazzolino per pulire efficacemente la corona d'aghi dell'egi senza farsi male. La canna UKIYO include uno spazzolino sull'impugnatura.
#6 – Cambia frequentemente colore e taglia della totanara per trovare quella più efficace.
#7 - Cambiare frequentemente postazione privilegiando zone con alti fondali e illuminazione artificiale, per esempio dei lampioni, attireranno i cefalopodi più vicini alla riva.